Tweet

Bici in Gravidanza? I Nostri Consigli

Bici in Gravidanza? I Nostri Consigli

Si può andare in bici in gravidanza? Pedalare i primi mesi di gravidanza è pericoloso? Scopri i nostri consigli

bici_in_gravidanza__i_nostri_consigli

Si può andare in bici in gravidanza? E’ rischioso pedalare durante i primi tre mesi? Ci sono controindicazioni? Sono queste le domande più comuni tra le donne in dolce attesa che desiderano tenersi in forma senza compromettere la salute del loro piccolo.

Prima di iniziare a darvi qualche prezioso consiglio a riguardo, vogliamo subito rassicurarvi: pedalare fa bene anche in gravidanza! Capiamo perché.

Andare in bici fa bene in gravidanza: ecco tutti i motivi

  • La bici migliora il tono muscolare delle gambe e stimola la circolazione, ragion per cui è un toccasana anche per vene varicose e senso di pesantezza alle gambe
  • L’organismo si ossigena meglio, garantendo benessere alla mamma e al feto. L’ossigeno infatti, penetra nella placenta favorendo un migliore afflusso del sangue e quindi del nutrimento al vostro piccolo
  • Aiuta a tenere sotto controllo l’aumento di peso e a combattere alcune patologie spesso correlate alla gravidanza, quali: diabete gestazionale, edemi agli arti inferiori e ipertensione
  • Favorisce la produzione di endorfine, le sostanze del buonumore

Bici in gravidanza? Sì, ma segui i consigli!

  • Percorri strade pianeggianti. Una bella pedalata in un parco, sul lungomare o sulle piste ciclabili, sono assolutamente perfette per la salute del tuo pancione. Al contrario, invece, strade dissestate, zone trafficate, salite e buche, sono decisamente da evitare in tutto il periodo della gravidanza
  • Porta con te uno snack e una bottiglina d’acqua: durante una rilassante pedalata in bicicletta, è sempre bene idratarsi e fare una piccola pausa snack. Una corretta idratazione e una sana alimentazione, sono abitudini salutari da seguire ancora più attentamente in dolce attesa
  • E la cyclette? Se non hai possibilità di andare in bici en plein air, la cyclette è un’ottima alternativa. La migliore è il modello orizzontale, che ti permette di usufruire di un comodissimo sellino, di poggiare comodamente la schiena, e regolare la distanza in base al tuo pancione. Insomma gravidanza e cyclette sono un ottimo binomio, anche perché aiutano a combattere i dolori lombari, decisamente frequenti in gravidanza
  • Lo spinning? Ecco, questo sport, in gravidanza, è bene evitarlo! I motivi? Ha un forte impatto cardiovascolare che causa un aumento della temperatura interna, e inoltre comporta uno sforzo fisico piuttosto intenso, che, oltre a non essere utile in gravidanza, può essere pericoloso. Quindi: spinning vietato per tutti i nove mesi!

Bici e gravidanza: come sistemare la bici

 
Man mano che il pancione cresce, la bici dovrà seguire i cambiamenti del tuo corpo. È bene, quindi, apportare qualche modifica alla tua bicicletta.
 
La bici deve essere proporzionata alla propria altezza e deve essere adatta a sé: il sellino va posizionato ad un’altezza poco sotto all’ombelico così da poter appoggiare bene e stabilmente i piedi a terra. Compra un coprisella se il sellino ti dà fastidio.
 
Assicurati che quando sei seduta le gambe siano leggermente flesse, quando in massima estensione e che le ginocchia non colpiscano la pancia quando pedali.
 
Infine, quando si è in gravidanza è meglio posizionare il manubrio un po’ più in alto del sellino in modo da non incurvare troppo la schiena.

Bici e gravidanza: i modelli più adatti

Sei curioso di sapere i modelli di bicicletta più adatti e confortevoli in gravidanza? Hai bisogno di un consulto o semplicemente di provarle? Desideri noleggiarle per un favoloso giro in bici sul lungomare di Napoli? Visita il sito: www.superbici.it o contatta il numero: + 39 081.551.31.04.

Buona pedalata… in dolce attesa!

© 2013 SUPERBICI