Tweet

Pedalare con la pioggia: 10 modi per farlo in sicurezza

Pedalare con la pioggia: 10 modi per farlo in sicurezza

La stagione delle piogge in arrivo, ma tu non ne vuoi sapere di scendere dalla sella. Ebbene, ecco come pedalare con la pioggia senza rischi

pedalare_con_la_pioggia__10_modi_per_farlo_in_sicurezza
La stagione delle piogge è in arrivo, ma tu non ne vuoi sapere di scendere dalla sella. Ebbene, ecco come pedalare con la pioggia senza rischi
 
Pedalare con la pioggia può essere poco piacevole ma non è certo impossibile, ecco perché non bisogna scoraggiarsi. Basta attrezzarsi e fare affidamento a qualche accorgimento in più, così che pedalare sotto la pioggia diventa divertente come quando eri un bambino.
 

Come pedalare senza rischi quando piove

Pedalare con la pioggia senza farsi male e bagnarsi troppo è possibile. Basta seguire qualche regola come, ad esempio, quella di non pedalare mai con una sola mano sul manubrio e con l’altra mantenendo l’ombrello, si rischia di sbandare alla prima folata di vento e farsi male. Ecco 10 cose da fare per pedalare in sicurezza quando piove:

1. Stai al coperto se puoi

Se la pioggia ti prende di sorpresa e non hai poi tanta fretta, la soluzione migliore è fermarti e metterti al coperto per qualche tempo, finché non smette o diminuisce. Puoi approfittarne per fermarti in un bar e prendere qualcosa di caldo.

2. Riduci la velocità

Correre in bici quando piove è la cosa peggiore che tu possa fare: si riduce la visibilità, il tempo di reazione e la tenuta di strada. Se sei coperto abbastanza non ti bagnerai e non c’è bisogno di correre, se non lo sei ti bagnerai comunque. 

3. Regola la pressione delle ruote

Per aumentare l’aderenza su strada in caso di pioggia, un buon trucchetto è quello di sgonfiare un po’ le ruote. Ovviamente, non avrai un manometro con te quindi dovrai regolarti con l’istinto. 

4. Renditi sempre visibile

La pioggia riduce la visibilità degli automobilisti ed è importantissimo, quindi, renderti visibile. Accendi sempre le luci e utilizza i catarifrangenti posteriori, inoltre indossa il giubbetto con fasce catarifrangenti. Evita poi di usare gli occhiali e le visiere, altrimenti anche la tua visibilità si riduce. 

5. Evita le strisce segnaletiche

Quando piove la segnaletica orizzontale della strada diventa scivolosa, così come i binari del tram. Evitali per non scivolare, ma se proprio sei costretto ad attraversare strisce, allora quando ci sei sopra evita di frenare o fare bruschi cambi di direzione. 

6. Usa i parafanghi

Saranno anche antiestetici, ma in vista di un temporale i parafanghi possono essere una salvezza per proteggerti dall’acqua e dal fango. 

7. Frena in anticipo

Quando piove devi assolutamente concentrarti sulla guida e frenare con molta attenzione. Quando vedi un ostacolo frena sempre in anticipo e stai sempre distante da marciapiedi e auto parcheggiate. Quando la strada è bagnata, frenare come se non lo fosse è pericolosissimo, quindi usa il buonsenso e in prossimità del semaforo o di una curva comincia a frenare lentamente e con abbondante anticipo. Fallo con entrambi i freni contemporaneamente ma solo in modo molto graduale. Se perdi aderenza, non farti prendere dal panico e molla i freni, lascia andare la bici e poi dai dei colpetti ai freni. 

8. Attento alle curve

Come la frenata, anche le curve sono critiche quando la strada è bagnata. Frena con anticipo e percorri una traiettoria larga, così da non doverti piegare troppo.

9. Indossa abbigliamento consono

Guarda sempre il meteo prima di salire in sella. Se la pioggia prevista sarà sporadica, allora può bastarti un semplice impermeabile o un poncho di plastica. Se ci sarà un temporale, allora hai bisogno di una giacca impermeabile ma traspirante, pantaloni da pioggia, guanti e copriscarpe. È una buona idea anche portarsi un cambio di vestiario nello zaino, per emergenza.

10. Lubrifica la trasmissione

L’acqua, così come la sabbia e i sali dell’asfalto, possono asciugare la catena. È quindi importante lubrificare la trasmissione una volta a casa. 
© 2013 SUPERBICI