Tweet

Comprare una bici elettrica usata: cosa controllare

Comprare una bici elettrica usata: cosa controllare

Per certi versi, comprare una bici elettrica usata puņ essere conveniente a livello economico ma č molto semplice cadere in trappola. Ecco cosa controllare bene prima di acquistare

comprare_una_bici_elettrica_usata__cosa_controllare
Per certi versi, comprare una bici elettrica usata può essere conveniente a livello economico ma è molto semplice cadere in trappola. Ecco cosa controllare bene prima di acquistare
 
Le ebike non costano poco, o comunque più di una bici normale, anche se esistono dei modelli che costano anche dal 300 ai 500 euro. Per questo motivo, molte persone decidono di comprare bici elettriche usate, ma questo purtroppo comporta anche dei rischi se non si sta attenti. Vediamo cosa controllare nel caso ne volessi comprare una.
 

Ebike usate: attenzione a ciò che si acquista

Nel caso delle biciclette elettriche bisogna stare davvero molto attenti se ne vuoi comprare una usata, poiché potresti trovarti ad acquistare un oggetto malandato o difettoso. Ci sono molte cose che potrebbero non funzionare come la batteria, il motore e il computer di bordo, ecco perché è importante controllare assolutamente ognuna di queste cose che ti indicheremo.

Evita di comprare bici elettriche usate da privati online

La prima regola per comprare una bici elettrica usata è quella di preferire un rivenditore specializzato che abbia un negozio fisico, una clientela e un giro di clienti, che magari offra anche assistenza. Evita, invece, soprattutto se non sei un esperto del settore, di comprare bici elettriche usate da privati online perché non sai mai cosa o chi potresti trovare dall’altro lato. Gli annunci, infatti, sono molto spesso generici, con foto inesistenti o confuse, che non danno informazioni sulle caratteristiche tecniche né delle condizioni della bici.

Fai delle domande specifiche al venditore

Se vuoi acquistare la tua bici usata online e ne adocchi una che fa proprio al caso tuo, contatta il venditore e chiedi delle informazioni ben precise. Fatti parlare della sua bici, il modello preciso così da confrontare il prezzo di mercato e la disponibilità dei pezzi di ricambio. Certo non è detto che il venditore sia sincero, ma almeno riuscirai a farti un’idea sulla sua serietà. Inoltre chiedi:
  • Perché vende la bici: potrebbe venderla perché ha comprato una bici nuova, perché non la utilizza o per altri motivi. È importante saperlo per evitare che la bici sia difettosa o in cattive condizioni per il troppo o il poco uso.
  • Quando è stata comprata e come l’ha usata.
  • In che condizioni è la bici e quanto dura la batteria: per testare la fiducia del venditore e per capire quali sono le reali condizioni di bici e batteria è molto importante conoscere queste informazioni.

Controlla dal vivo la bici elettrica

Un passaggio cruciale è quello di andare di persona a vedere la bici elettrica usata che si vuole comprare. Se privati o negozi non accettano di incontrarti per fartela vedere bene e anche provare, scartali a priori poiché avranno qualcosa da nascondere. Se non sei troppo esperto, porta un amico, due teste sono sempre meglio di una. 
Per prima cosa controlla le parti meccaniche della bici e il loro stato. Assicurati che non ci siano colpi e botte soprattutto vicino al vano motore e batteria. Occhio alla ruggine e ai contatti ossidati che sono indice di poca cura della bici e eventuali problemi.

Prova la bici su strada

Se i controlli alla bici sono andati a buon fine, non resta che provarla su strada per confermare che tutto vada bene. Ascolta la bici per rilevare strani rumori o anomalie, prova tutte le marce, in salita e in discesa, controlla anche che tutto appaia sul display.

Attenzione al mercato nero delle bici usate

Tieni sempre gli occhi aperti, i prezzi bassi sono anche indice di rischi, truffe o furti. Chiedi sempre un documento d’acquisto per la bici usata che vuoi comprare, scontrini e fatture. Se non ci sono questi documenti, lascia perdere. 
© 2013 SUPERBICI