Tweet

Ciclismo e vento: come affrontare le raffiche

Ciclismo e vento: come affrontare le raffiche

Il vento il peggior nemico di ogni ciclista e non facile riuscire a pedalare quando forte. Vediamo come vivere serenamente il binomio ciclismo e vento

ciclismo_e_vento__come_affrontare_le_raffiche

Il vento è il peggior nemico di ogni ciclista e non è facile riuscire a pedalare quando è forte. Vediamo come vivere serenamente il binomio ciclismo e vento

Il vento e il suo attrito rallentano qualsiasi prestazione agonistica, va da sé, quindi, che il vento sia il primo nemico di un ciclista. Che sia contrario o, peggio, trasversale il vento può mettere davvero a dura prova la pedalata, a prescindere della stazza dell’atleta che si trova in sella alla bici.

Ma come ci si difende da questa avversità? Ecco qualche utile consiglio per sopravvivere al binomio ciclismo e vento.

5 consigli per affrontare il vento in bicicletta

Puoi avere la bici più attrezzata del mondo, con tutti gli optional possibili, e un’imbragatura perfetta, ma se ci si mette il vento la situazione dovrà per forza complicarsi quando sei in sella. Ma non temere, ci sono molti trucchetti che ti aiuteranno a pedalare con serenità anche in queste situazioni.

  1. Trova la giusta posizione

Per trovare la giusta posizione è importante sapere se si pedalerà da soli o in gruppo, bisognerà conoscere il percorso che si andrà a fare e che tipo di vento si dovrà affrontare, studiando per bene le previsioni prima della gara o dell’allenamento, così da sapere quali potranno essere le direttrici dei venti al variare delle condizioni atmosferiche e del percorso.

  1. Controlla le previsioni del tempo e studiati i percorsi

Certo, non è semplice riuscire a prevedere precisamente che clima troverai quando sali in bici, ma come abbiamo già anticipato, è sempre molto importante controllare bene le previsioni e studiare al meglio il percorso prima di ogni uscita. È fondamentale non farti prendere di sorpresa, è sempre utile sapere quanto forte sarà il vento e in che direzione tirerà.

  1. Fai gioco di squadra

Quando si pedala in gruppo, affrontare il vento può diventare più semplice se si fa gioco di squadra. Collaborare con gli altri ti farà risparmiare energie, ma è molto importante non affiancarti troppo agli altri, soprattutto se sono vicini alla linea di mezzeria o sul ciglio della strada, altrimenti potrebbe diventare pericoloso. Se lo spazio è poco, crea un altro gruppo allineandoti alla direzione del vento. Colui che sta in testa al gruppo sopporta il peso maggiore, è bene che abbia dei cambi con altri ciclisti durante il percorso.

  1. Impara a conoscere il vento

Questa è una cosa che si impara soprattutto con l’esperienza e non è sempre facile prevedere da che parte tira il vento. Con il tempo, però, saprai come affrontare ogni tipo di clima e prevedere l’impatto che avrà il vento sui tuoi movimenti in bicicletta e, quindi, correggere il tiro.

  1. Equipaggia al meglio la tua bici

È bene avere una bici ben equipaggiata in caso di vento, soprattutto se vivi in zone ventose. La ruota anteriore, ad esempio, è bene che sia sottile e leggera, così da essere più aerodinamica, ed evita assolutamente le ruote spesse, almeno frontalmente.

© 2013 SUPERBICI